Piani di Incentivazione

richiedi informazioni

* campo obbligatorio

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. n. 196/2003 Clicca qui per leggere l'informativa e le finalita' del servizio.

captcha

Principali esigenze soddisfatte

Riservatezza

Protezione

Garanzia

Ottimizzazione
fiscale

Semplificazione

Pianificazione
Patrimoniale

CHE COSA E'

CHE COSA E'

Per ogni azienda la ritenzione delle risorse chiave è un obiettivo cruciale, a cui si deve prestare sempre maggiore attenzione, per garantire il proprio successo nel tempo.
Conseguentemente cresce costantemente il ricorso a piani di incentivazione e diventano sempre più interessanti e complesse le modalità con cui questi piani si concretizzano al fine di coinvolgere le risorse individuate, incentivarle al raggiungimento degli obiettivi prefissati e renderle “parte attiva” della società.

TARGET E AMBITI DI APPLICAZIONE

TARGET E AMBITI DI APPLICAZIONE

Applicabile a:

  • Società quotate (SQ)
  • Società non quotate (SNQ)

Per:

  • Piani di stock option (SQ e SNQ) attraverso i quali viene offerto al dipendente il diritto di acquistare azioni di una società (opzione) ad un determinato prezzo d’esercizio (strike)
  • Piani di azionariato diffuso attraverso i quali le aziende (SQ e SNQ) attribuiscono a tutti i propri dipendenti azioni della società (in via gratuita o a pagamento)
  • Piani di coinvestimento tramite strumenti finanziari (SQ e SNQ) con cui si consente al management di partecipare ai risultati positivi conseguiti
  • Partnership (solo SNQ) con cui viene data facoltà ai beneficiari di acquistare un determinato numero di azioni della società (non quotata) seguendo un accordo predefinito
SINTESI FUNZIONAMENTO

SINTESI FUNZIONAMENTO

Società Emittente
Delibera il piano di incentivazione, definisce il Regolamento e un Accordo di Investimento e conferisce l’incarico per l’amministrazione del piano alla Fiduciaria

Fiduciaria
Gli strumenti finanziari oggetto del Piano vengono sottoscritti/acquistati dalla Fiduciaria, previa ricezione della provvista necessaria da parte del beneficiario, ed assunti in amministrazione secondo i termini previsti dal Regolamento/Accordo di Investimento

Beneficiari
Ciascun beneficiario sottoscrive un mandato fiduciario ed un accordo integrativo ai sensi dell’art. 1723 co. II del c.c., conferito anche nell’interesse della società emittente e pertanto irrevocabile

VANTAGGI

VANTAGGI

La Fiduciaria cura una serie di attività facilitando gli utenti/attori dei piani di compensation:

Semplificazione e riservatezza

  • Gestione delle posizioni di ogni singolo dipendente e custodia delle azioni

Semplificazione fiscale

  • Applicazione della fiscalità – la Fiduciaria opera da sostituto d’imposta

Garanzia accordi

  • Creazione di automatismi per gli adempimenti previsti dall’accordo di investimento che non permettono manifestazione di volontà da parte del beneficiario (es. opzioni call/put, diritto di co-vendita, drag..) diverse da quelle previste dall’accordo stesso

Unicità interlocutore

  • Gestione dei flussi necessari alla sottoscrizione delle azioni, all’aumento di capitale ovvero all’acquisto/vendita dei titoli/certificati e dell’eventuale distribuzione di dividendi
QUANDO È PARTICOLARMENTE INDICATO

QUANDO È PARTICOLARMENTE INDICATO

L’utilizzo della Fiduciaria è particolarmente indicato in occasione di operazioni straordinarie delle società – fusioni, acquisizioni e private equity – per amministrare Piani di Compensation quando gli stessi presentano:

Strumenti di diritto estero
La normativa sul “monitoraggio fiscale” obbliga i soggetti residenti fiscalmente in Italia che detengono attività estere di indicare tali asset nella propria dichiarazione dei redditi (quadro RW). Tale obbligo non sussiste se i beni vengono conferiti in amministrazione ad un intermediario residente come la società fiduciaria (art. 4 co. 3 D.L. 162/90)

Specifici accordi da presidiare
L’accordo integrativo al mandato definisce istruzioni valide ora e per allora nei casi di esercizio di diritto di co-vendita, trascinamento, opzioni call/put

Pluralità di beneficiari

  • Annotazione a Libro Soci di Cordusio Fiduciaria quale unico socio per conto della pluralità dei manager …
  • … con conseguente riservatezza sia verso l’interno della società che verso l’esterno (Visure camerali, …)