21 Giu. 2019

IL TRASFERIMENTO DEI PATRIMONI PER SUCCESSIONE

Autore Sabrina Boifava

Un approfondimento sui risvolti fiscali della successione a cura di Cordusio Fiduciaria durante la tappa di Save4You dedicata al trasferimento dei patrimoni

Resta informato

* campo obbligatorio

Informativa ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. n. 196/2003 Clicca qui per leggere l'informativa e le finalita' del servizio.

captcha

E’ certo il fatto che la preoccupazione relativa al futuro dei propri cari in caso di scomparsa, sia mediamente molto elevata. E’ altrettanto certo il fatto che a questa preoccupazione molto spesso si accompagni quella relativa a quanto dovranno pagare gli eredi a fronte del patrimonio ricevuto in successione.

Sono diffuse peraltro alcune credenze che potrebbero essere sintetizzate nell’espressione “costa molto ereditare”.

Abbiamo provato a fare un approfondimento su queste tematiche durante la puntata di Save4You dedicata al trasferimento dei patrimoni per successione. Save4You è uno dei 4 programmi che la Banking Academy di UniCredit propone gratuitamente a clienti e non clienti e approfondisce temi legati al risparmio e agli investimenti, con un focus sul ruolo giocato dalle emozioni nelle scelte economiche.

Il notaio Busani ha inquadrato il tema della successione dal punto di vista civilistico e la società di divulgazione scientifica Taxi 1729 ha esemplificato i bias più comuni del comportamento degli esseri umani quando si parla del futuro e, purtroppo, della morte.

In questo contesto Francesco Rubino – Amministratore Delegato di Cordusio Fiduciaria – ha chiarito i criteri che hanno ispirato il legislatore nel trattare l’imposta di successione, le differenze fra quest’ultima e l’imposta di donazione, nonché quelle fra asse ereditario civilistico e asse ereditario fiscale. Ha approfondito alcune delle soluzioni agevolative, in termini fiscali, previste dal nostro ordinamento. Ad esempio le franchigie per i discendenti in linea retta, l’esenzione dall’imposta di successione per particolari strumenti finanziari/assicurativi e per il trasferimento di partecipazioni societarie fra familiari. E, come sempre, un occhio di riguardo è stato dato al concetto di pianificazione successoria e alle quattro fasi grazie alle quali realizzarla: mappatura del patrimonio, definizione degli obiettivi per capire cosa fare e chi tutelare, individuazione degli strumenti (testamento, donazione, …) e consapevolezza degli effetti fiscali legati al percorso prescelto.

Per entrare nel vivo della puntata collegati al canale YouTube di UniCredit.

Per approfondire le attività svolte e i servizi offerti da Cordusio Fiduciaria dal punto di vista del supporto professionale nella mappatura e analisi di tutte le differenti componenti patrimoniali – patrimonio finanziario, immobiliare, artistico e societario – allo scopo di pianificare e condividere strategie personalizzate, in ottica presente e prospettica, visita la sezione del sito dedicata al Wealth Planning.